La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Concerto di Roberto Binetti sulle sponde del lago del Mucrone domenica 19 luglio
Eventi e cultura Biella -

Concerto di Roberto Binetti sulle sponde del lago del Mucrone domenica 19 luglio

E' il terzo anno consecutivo che si esibisce sulle nostre montagne

Le Funivie Oropa organizzano per domenica 19 Luglio 2020 alle ore 15:00 un concerto di pianoforte e contaminazioni elettroniche al lago del Mucrone.

Ad esibirsi Roberto Binetti, rinomato pianista e compositore milanese, esponente del Modern Neo Classical, che proporrà un repertorio fatto di nuove ed emozionanti composizioni nate durante il periodo della quarantena milanese, oltre a già noti successi.

Un gradito ritorno

Erika Vallera, consigliere fondazione funivie Oropa: “Si tratta di un gradito ritorno. E’ il terzo anno consecutivo che Roberto Binetti si esibisce sulle nostre montagne e la fondazione è molto felice di questa collaborazione, le sue musiche si sposano perfettamente con l’armonia della natura. Quest’anno tornerà ad esibirsi nella cornice del lago, per l’occasione è stata sistemata una piattaforma galleggiante come già fatto nel recente passato.”

Con l’occasione sarà presentato al pubblico biellese il nuovo brano A New Path. “E’ un brano – spiega Roberto Binetti – ispirato al silenzio in cui eravamo avvolti durante il periodo del lockdown, al mondo sospeso che tutti abbiamo vissuto. Il brano pubblicato recentemente sul mio profilo Spotify ha già oltre 17.000 ascolti ed il videoclip con le immagini del nostro solitario cammino, che è anche un nuovo cammino interiore, ha avuto un grande riscontro, molte persone si sono identificate.” 

Un ampio distanziamento sociale

L’area scelta per il concerto consente un ampio distanziamento sociale. Si ricorda in ogni caso che è obbligatorio l’uso della mascherine per il trasporto in funivia e nelle aree chiuse.  

Le funivie saranno aperte dalle ore 8:30 sino alle ore 18:00 con orario continuato. L’evento è gratuito.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina facebook o il sito www.funivieoropa.it

© riproduzione riservata