La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Estate al Forte di Bard 2020: sette appuntamenti di musica, spettacoli e cultura nel mese di agosto
Eventi e cultura Fuori provincia -

Estate al Forte di Bard 2020: sette appuntamenti di musica, spettacoli e cultura nel mese di agosto

Si accende l’estate del Forte di Bard. Sette gli eventi in calendario nel mese di agosto che andranno ad affiancare una rinnovata offerta espositiva: concerti, spettacoli ed intrattenimenti per la famiglia e tre appuntamenti con la rassegna culturale Forte di Bard Incontri. 

«Quella che stiamo vivendo è un’estate particolare e nel rispetto delle linee guida legate al contenimento della pandemia, vogliamo offrire a residenti e turisti occasioni di svago e divertimento dopo mesi difficili – spiega il direttore dell’Associazione Forte di Bard, Maria Cristina Ronc – Il calendario 2020 di Estate al Forte avrà come consuetudine vari sapori, con proposte di qualità in grado di accontentare un pubblico trasversale». 

«La capienza tiene conto delle limitazioni vigenti: potremo mettere a disposizione nel rispetto del distanziamento, sino a 352 posti – evidenzia il Presidente dell’Associazione, Ornella Badery -. L’accesso avverrà solo su prenotazione attraverso il canale di vendita online sul sito fortedibard.it e sulla piattaforma Midaticket. Le norme di comportamento e le modalità di accesso all’area saranno comunicati online e in loco». 

PREVENDITE E PRENOTAZIONI

Tutti gli eventi saranno a pagamento e si terranno nella Piazza d’Armi. I biglietti degli spettacoli di Estate al Forte di Bard 2020 saranno messi in vendita a partire da lunedì 20 luglio, sul portale Midaticket, sul sito del Forte e dal 21 luglio anche alla Biglietteria del Forte di Bard. Per partecipare alle conferenze di Vito Mancuso (6 agosto), Enrico Camanni (8 agosto) e Enrico Bucci (20 agosto) è invece necessario prenotare inviando una mail a prenotazioni@fortedibard.it o chiamare il n. 0125 833811.

GLI EVENTI 

Giovedì 6 agosto, alle ore 20.30, per la rassegna Forte di Bard Incontri, il noto filosofo e teologo Vito Mancuso presenterà, moderato da Davide Mancini, il suo nuovo volume, Il coraggio di essere migliori (ingresso 5 euro, incluso biglietto per la visita alla mostra PhotoAnsa 2019). 

Sabato 8 agosto, alle ore 20.30, per la rassegna Forte di Bard Incontri, dialogo tra il giornalista e scrittore Enrico Camanni, autore del volume Il grande libro del ghiaccio, e Michele Freppaz, professore del Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari dell’Università di Torino (ingresso 5 euro, incluso biglietto per la visita alla mostra Monte Rosa: ricerca fotografica e scientifica).

Domenica 9 agosto, alle ore 21.30, concerto della Modus Orchestra, che proporrà brani tratti dall’opera Carmen di Georges Bizet nel celeberrimo arrangiamento per soli archi e percussioni di Rodion Shchedrin (ingresso 10 euro).

Domenica 16 agosto, alle ore 21.30, colore, poesia, forza fisica, danza e acrobazie si fonderanno nello spettacolo Toren proposto dai Sonics, tra i primi rappresentanti italiani nel mondo del Teatro acrobatico aereo (ingresso 10 euro).

Giovedì 20 agosto, alle ore 20.30, terzo appuntamento con Forte di Bard Incontri: Enrico Bucci, professore aggiunto in Biologia dei sistemi complessi e direttore del programma dedicato alla Temple University di Philadelphia, presenterà in dialogo con Gerardo D’Amico, il volume Cattivi scienziati, la pandemia della malascienza (ingresso 5 euro, incluso biglietto per la visita alla mostra PhotoAnsa 2019). 

Sabato 22 agosto, alle ore 21.30, la Compagnia Bit di Torino porterà in scena All that musical, spettacolo che proporrà una brillante rassegna di medley che faranno rivivere al pubblico le emozioni di storici e famosissimi musical: Grease, La febbre del Sabato Sera, Moulin Rouge, A chorus Line, Cabaret, Chicago, Notre-Dame de Paris, Cats, The Phantom the Opera (ingresso 10 euro).

Venerdì 28 agosto, alle ore 21.00, i sound più magici della storia del jazz risuoneranno nella Piazza d’Armi. Ad esibirsi sarà il Jazzonia LTD Sextet (ingresso 10 euro).

LE MOSTRE 

Due le nuove proposte espositive in partenza: dal 29 luglio e sino al 10 gennaio 2021, gli alloggiamenti del Museo delle Alpi ospiteranno, in occasione dei trent’anni dalla sua scomparsa, una mostra monografica dedicata a Renato Chabod,  figura rappresentativa della vita politica, culturale e alpinistica valdostana e nazionale. L’esposizione La montagna titanica di Renato Chabod, curata dall’Associazione Forte di Bard e dalla storica dell’arte Sandra Barberi, presenterà una sessantina di opere pittoriche con l’intento di costruire un legame interpretativo, ma anche umano e intellettuale, tra le opere, la vita pubblica e privata e l’impegno civile di Chabod.
Aprirà al pubblico dal 1° agosto, la mostra Monte Rosa: ricerca fotografica e scientifica, prima tappa del progetto L’Adieu des glaciers, promosso e ideato dal Forte di Bard che nell’arco dei prossimi 4 anni proporrà un affascinante viaggio alla scoperta dei ghiacciai di alcune delle cime più note delle Alpi e dei cambiamenti in atto sotto il profilo climatico. Prima tappa, i ghiacciai italiani del Monte Rosa. L’esposizione unisce fotografia, ricerca scientifica e arte, in un dialogo iconografico carico di suggestioni tra passato e presente. Nel 2021 sarà la volta del Cervino, nel 2022 toccherà al Gran Paradiso per concludere, nel 2023, con il Monte Bianco.

© riproduzione riservata