La Provincia di Biella > Cronaca > Sventato suicidio sul ponte della tangenziale, un lavoro di squadra ha evitato il peggio
Cronaca Biella -

Sventato suicidio sul ponte della tangenziale, un lavoro di squadra ha evitato il peggio

E' successo nella mattinata di ieri

Tutto ha funzionato alla perfezione e grazie ad un vero e proprio lavoro di squadra si è evitato il peggio.

L’episodio

Nella mattinata di ieri, lunedì 13 gennaio, una donna ultracinquantenne, dopo aver abbandonato la sua auto, ha raggiunto il viadotto di corso lago Maggiore con l’intenzione di porre fine alla sua vita. Una volta vicina al parapetto del ponte, fortunatamente però, il sistema di prevenzione installato proprio per evitare queste tragedie, si è attivato. Il segnale sonoro e visivo ha, quindi, attirato l’attenzione degli automobilisti che transitavano in quel momento. Alcuni di loro si sono fermati e, in attesa dell’arrivo delle Forze dell’ordine e del 118, hanno cercato di trattenere la donna.

L’arrivo delle volanti e del 118

Poco dopo sul posto, allertate dal sistema d’allarme collegato alla Centrale Operativa, sono arrivate due volanti e un’autoambulanza che si sono occupate della signora riuscendo a far desistere la poveretta dal suo insano gesto.

Tutti i dettagli domani in edicola sul nostro giornale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *