La Provincia di Biella > Cronaca > Coronavirus, nelle case di riposo gli anziani cadono come mosche
Cronaca Biella -

Coronavirus, nelle case di riposo gli anziani cadono come mosche

Una testimonianza agghiacciante

Gentile Direttore,

leggo oggi online l’informazione che date sui decessi nel Biellese dovuti a corona virus. Credo che se vi informaste sui morti all’interno delle case di riposo, il numero salirebbe in modo esponenziale. Certo, qualcuno potrebbe dire che non si ha la certezza che siano persone infettate dal virus. Certo si potrebbe rispondere che se non vengono fatti i tamponi… O che se gli esiti di quelli fatti non vengono resi noti trincerandosi dietro alla tutela della privacy.

Lavoro in una RSA e Le assicuro che cadono come mosche. Ad oggi solo da noi contiamo 20 decessi: povere persone private anche del conforto dei famigliari che noi cerchiamo in qualche modo di sostituire ma è davvero dura per loro, per le famiglie e per tutti noi operatori sanitari.

Le chiedo cortesemente di non voler rendere nota la fonte di questa mia mail perchè lavoro proprio in una di quelle Residenze dove alcuni tamponi sono stati eseguiti ma non ce ne vengono comunicati gli esiti.

Grazie per l’attenzione che mi ha dedicato.

Lettera firmata

Un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *