Seguici su

Cronaca

Armi Prima Guerra mondiale, arrestati due agricoltori nel Canavese

Due armi risalenti alla Prima Guerra Mondiale, funzionanti e non censite, trovate in un casolare di campagna. Arrestati due fratelli

Pubblicato

il

armi

IVREA – Due agricoltori del Canavese sono stati arrestati nei giorni scorsi, dopo essere stati trovati in possesso di due armi risalenti alla Prima Guerra Mondiale. Si tratta di due fratelli di 40 e 44 anni residenti a Busano.

L’accusa rivoltagli dai carabinieri della compagnia di Venaria è di illecita detenzione di armi.

Perquisendo un casolare di loro proprietà, infatti, i militari hanno trovato all’interno di un deposito una rivoltella MIda calibro 10 e un moschetto Carcano calibro 6.5.

Due agricoltori di Busano, fratelli di 40 e 44 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Venaria per detenzione di armi. Si tratta di armi risalenti alla Prima Guerra Mondiale, ma perfettamente funzionanti e che non risultavano censite nella banca dati. I due oggetti verranno inviati al Ris di Parma per ulteriori accertamenti sul loro utilizzo.

Nel frattempo i due fratelli sono stati posti ai domiciliari, in attesa del rito per direttissima.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *