Seguici su

Basso Biellese

Quattro ragazzini biellesi espulsi dai locali di Viverone

Movida violenta

Pubblicato

il

VIVERONE – Il Questore della Provincia di Biella ha emesso un provvedimento di divieto di accesso agli esercizi pubblici ed ai locali di pubblico intrattenimento nei confronti di quattro cittadini italiani, residenti nella provincia di Biella, di età compresa tra i 18 e i 21 anni.
Il provvedimento, che rientra nel panorama delle misure di prevenzione “atipiche” a contenuto ordinativo/interdittivo di competenza del Questore, e che comporta, altresì, il divieto di stazionamento nelle immediate vicinanze dei locali ai quali è vietato l’accesso, si è reso necessario a seguito di un episodio violento ai danni del titolare di un locale pubblico, episodio che ha visto protagonisti i quattro giovani, nel decorso mese di luglio, sul lungolago del comune di Viverone, la cosiddetta zona della “movida”.
Trattandosi di zona turistica, caratterizzata dalla presenza di locali che, soprattutto nel periodo estivo, richiamano l’affluenza di molte persone (anche provenienti da altre province), il ricorso alla presente misura interdittiva si è reso necessario al fine di tutelare la sicurezza dei cittadini e degli esercenti dei locali pubblici.
E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *