Seguici su

Attualità

Sabato si riaccende il forno di Su Nuraghe per fare la pizza sarda

Aperte le prenotazioni

Pubblicato

il

Sabato 28 gennaio, con inizio alle ore 19:30, primo appuntamento del nuovo anno con pizza alla sarda preparata dallo staff di Su Nuraghe, diretto dal pizzaiolo professionista Pasqualino Senes, di Pozzomaggiore (Sassari).

Al Circolo sardo di Biella riprendono i momenti di incontro davanti a pizze fumanti, scaldati dal fuoco a legna che riulluminerà il grande forno costruito da zio Agostino Angotzi di Senis (Oristano); un manufatto realizzato a regola d’arte nel 1986, inaugurato in concomitanza con le celebrazioni per il primo decennio di vita dell’Associazione dei Sardi di Biella. Si tratta di uno degli oltre quaranta forni a cupola costruiti da muratori sardi, presenti perlopiù in case private, opere architettoniche “minori”, che pur segnano e valorizzano il territorio della Provincia di Biella.

Focolare domestico che, nella casa dei Sardi di Biella, si materializza nei bagliori delle fiamme e nei profumi delle farine sapientemente lievitate e arricchite da condimenti mediterranei. Al centro le fragranze sarde, con la pizza “Su Nuraghe” a far da regina, impreziosita da salsiccia dolce o piccante.

Un ambiente accogliente e familiare spalanca nuovamente le porte alla Città per far conoscere la Sardegna del cuore attraverso il gusto.

Prenotazione fino ad esaurimento posti. Info e contatti: Anna 347 125 7464.

Giovanni Usai
Allegato: Pasqualino Senes (archivio)

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *