La Provincia di Biella > Attualità > Nuova convenzione per la gestione associata del canile intercomunale con sede a Cossato
Attualità Biella -

Nuova convenzione per la gestione associata del canile intercomunale con sede a Cossato

Per ora hanno aderito 40 Comuni

A partire dal 1° gennaio 2020 è effettiva la nuova convezione (della durata di dieci anni) per la gestione associata del canile intercomunale con sede a Cossato. L’atto concessionale redatto lo scorso 19 novembre ha visto l’adesione di 40 comuni. Ora l’amministrazione della Città di Biella, che figura come ente capofila, riproporrà (con un nuovo avviso) ai restanti comuni della provincia che non hanno al momento aderito di sottoscrivere detta convenzione con termine ultimo la data del 30 gennaio 2020. La tariffa per la gestione è stata confermata nell’importo annuale di un euro ad abitante. Con la nuova convenzione è concessa la proroga tecnica di gestione a favore dell’attuale gestore, l’associazione A.S.PA. “Animali solo per amore” onlus in continuità di servizio e per garanzia dello stesso fino al prossimo 30 aprile, avviando poi la pubblicazione di un bando di gara pubblico per l’affidamento della gestione, dato che i termini risalenti ancora al Consorzio dei Comuni sono scaduti nel 2019.

I comuni che hanno aderito

I 40 comuni che al momento hanno aderito alla nuova convenzione sono i seguenti: Biella, Cossato, Tollegno, Pollone, Castelletto Cervo, Sandigliano, Netro, Portula, Sordevolo, Donato, Pralungo, Ronco, Villanova, Cavaglià, Mottalciata, Pettinengo, Roppolo, Borriana, Strona, Villa del Bosco, Rosazza, Ternengo, Gaglianico, Gifflenga, Campiglia, Zumaglia, Sala, Verrone, Candelo, Vigliano, Benna, Lessona, Salussola, Vallanzengo, Callabiana, Mezzana Mortigliengo, Valdengo, Pray, Curino e Miagliano.

Appello ai comuni che non hanno aderito

L’assessore alla Tutela degli animali della Città di Biella Gabriella Bessone lancia un appello ai comuni che al momento non hanno ancora sottoscritto la nuova convenzione: “Gli uffici stanno predisponendo una lettera con il termine ultimo per aderire alla convenzione, fissato nel 30 gennaio 2020: i comuni che non aderiranno non potranno fruire del servizio offerto dal canile intercomunale di Cossato. Ricordo che tutti i comuni devono garantire questo servizio: salvo che nel frattempo non abbiano trovato una soluzione alternativa; altrimenti si devono adeguare”. L’assessore Gabriella Bessone si riferisce in particolare alla legge 14.08.1991 n. 281 che fa obbligo ai comuni, singoli o associati, di realizzare, risanare e mantenere idonee strutture con funzione di canili pubblici. L’assessore aggiunge: “Si sta rimettendo mano a tutta la parte burocratica della gestione. In questi mesi è stato fatto un lavoro importante come Comune di Biella, nel ruolo di capofila per la gestione tecnico-amministrativa, dopo che negli ultimi due anni di fatto il servizio era stato lasciato al suo destino senza un coordinamento”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *