La Provincia di Biella > Attualità > Fulmini e tuoni su Biella, è il rarissimo temporale di neve
Attualità Biella -

Fulmini e tuoni su Biella, è il rarissimo temporale di neve

Non accadeva da anni

Questa notte, giovedì 14 novembre, verso le ore 22.10, fulmini e tuoni hanno squarciato il cielo di Biella. Si tratta di un fenomeno rarissimo denominato “temporale di neve”. L’evento è estremamente inconsueto in quanto può avvenire con una combinazione di fattori che difficilmente si verificano contemporaneamente. Il temporale di neve è infatti rarissimo in Europa meridionale, dove la stagione dei temporali solitamente è l’estate, mentre è più probabile negli Stati Uniti.

Il temporale di neve si verifica dal contrasto fra le correnti di aria fredda dell’atmosfera con quelle miti-umide del suolo, o più in generale fra diversi strati dell’atmosfera caratterizzati da temperature diverse, dove almeno in uno di questi la temperatura è sufficientemente bassa da produrre precipitazioni nevose. L’effetto dello scontro è una forte precipitazione al suolo in breve tempo. All’interno delle nubi si sviluppano forti correnti convettive che possono produrre tuoni e fulmini caratterizzando quindi il fenomeno temporalesco in atto.

I temporali di neve, corredati da lampi e tuoni, sono più frequenti nei paesi del Nord Europa.  È difficile assistervi; non solo perché sono rari, ma anche perché la neve attutisce i tuoni, che quindi non si sentono a grandi distanze dal punto in cui scaturisce il fulmine.

Foto di repertorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *