Seguici su

Attualità

Capriolo sbranato al Cavallero

Pubblicato

il

PORTULA – La foto di un capriolo dilaniato trovato nei pressi del santuario del Cavallero di Portula fa pensare a un attacco da parte di un lupo. L’immagine è apparsa sulla pagina Facebook di “Sei di Portula se…”, postata da un iscritto al gruppo. Ritrae una carcassa di un capriolo con la parte posteriore dilaniata e il ventre aperto, immagini che in questi ultimi anni si sono già viste soprattutto in Valsesia in seguito agli attacchi da parte di lupi ad animali selvatici o capre. Potrebbe essere quindi la testimonianza del passaggio di un lupo anche in Valsessera. In fondo già ad aprile sempre sui social a Bielmonte, in pieno lockdown, era stato filmato un lupo mentre passeggiava tranquillamente sulla neve proprio sulla strada provinciale passando davanti all’Hotel Bucaneve proseguendo verso il piazzale dove si trovano gli impianti di risalita.
E ancora lo scorso 16 gennaio era stata rinvenuta una carcassa di un lupo a confine tra Valsessera e Valle Cervo. Da anni ormai si era a conoscenza della presenza del lupo sulle montagne biellesi, ma mai prima si era ritrovato un esemplare In Valsessera è acclarata la presenza di un branco di circa 5 esemplari, mentre un altro gruppo di lupi vive tra le valli Cervo e Elvo.

Foto presa dalla pagina Facebook di “Sei di Portula se…”

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com