La Provincia di Biella > Sport > Rally Lana 2019 & i ricordi: 1997 quei due secondi decisivi
Sport Biella Circondario -

Rally Lana 2019 & i ricordi: 1997 quei due secondi decisivi

Il 5 luglio scadono i termini delle iscrizioni per l'edizione 2019

Rally Lana 2019 & i ricordi: 1997 quei due secondi decisivi

È il 18 luglio 1997 quando i 59 protagonisti partono per il 25.rallyLANA passato ad un nuovo formato senza prove notturne. I big sono più del consueto ma tutti guardano a Franco Cunico (Ford Escort Cosworth Martini Racing) che cerca il quarto titolo italiano consecutivo e ai suoi due avversari più pericolosi: il bresciano Andrea Dallavilla – immancabilmente in coppia con Danilo Fappani sulla Subaru Impreza 555 della Procar – e il toscano Andrea Aghini. con la Toyota Celica GTFour della Grifone e al fianco Loris Roggia.

Dallavilla al Lana va a nozze, avendolo già vinto nelle stagioni precedenti, mentre Cunico ha una tradizione negativa (che riuscirà finalmente a rompere solo l’anno seguente, vincendolo per la prima e unica volta).

Il rallyLana è decisivo per lo scudetto. Al via Dallavilla ha 90 punti, Aghini lo segue a 86,75 – ma deve iniziare a scartare – poi Cunico con 82. La prima giornata incorona Aghini, leader con più di mezzo minuto di vantaggio su Massimo Ercolani (Subaru), mentre Dallavilla è solo terzo a 47”. Cunico si ritira quasi subito uscendo di fatto dalla lotta per il titolo.

La seconda tappa è all’insegna del grande attacco di Dallavilla, che Aghini contiene sino alla PS 14, quando stallona un pneumatico e perde 40” ed il primato per 7” a favore del bresciano, che nella stessa ps scavalca anche Ercolani. Le ultime tre ps vedono la furiosa reazione di Aghini che le vince tutte ma Dallavilla riesce a salvare la vittoria per soli 2”.. Per lui è praticamente il via libera verso il suo primo titolo italiano che conquisterà aritmeticamente la gara successiva mentre per il suo copilota Danilo Fappani solo l’inizio di una lunga serie che dura tuttora, visto che ancora nel 2018 ha vinto ben due titoli: il Campionato Italiano Rally Asfalto al fianco di Andrea Crugnola e il CIWRC con Stefano Albertini.

Il rallyLANA 2019, sarà uno splendido mix di tradizione e modernità, di sport e intrattenimento, di passione e organizzazione. E soprattutto di spettacolo: dentro, attorno, prima, durante e dopo il rally. Per tre giorni di eventi con una precisa missione: divertire e coinvolgere protagonisti e spettatori.

Il menu sportivo prevede 7 prove speciali per complessivi 72,85 km di tratti cronometrati su un percorso di 223,67 km., con il fascino della salita ad Oropa il sabato sera alla luce dei fari, e gli altri sei tratti la domenica alla luce del sole. E alla fine il vincitore potrà avere l’onore e l’orgoglio di aggiungere il suo nome ad un Albo d’Oro stellare. Le iscrizioni al rallyLana 2019 si chiuderanno il 5 luglio prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente