Seguici su

Senza categoria

Come acquistare azioni di Borsa: tutto quello che c’è da sapere oggi

Una forma di investimento estremamente complessa che richiede delle competenze specifiche in ambito finanziario

Pubblicato

il

Quando si decide di fare investimenti, abbiamo davanti a noi una sterminata lista di possibilità, eppure, sono sempre più quelle persone che stanno approfittando dell’avanzamento tecnologico per fare qualcosa che fino a qualche anno fa sembrava impossibile per i “non addetti ai lavori”: investire in Borsa.

Sono perciò in tanti a ricercare il metodo migliore su come acquistare azioni di Borsa nel 2020. Attenzione, però, a non cadere nell’errore di credere che il trading online sia un metodo veloce per guadagnare soldi. Al contrario si tratta di una forma di investimento estremamente complessa che richiede delle competenze specifiche in ambito finanziario. Proprio per questo è bene fare un po’ di chiarezza sull’argomento.

Come acquistare azioni di Borsa con un broker online

Per acquistare dunque azioni di borsa ci sarà bisogno prima di tutto di un intermediario finanziario, in questo caso individuato nella figura del broker. Fra i tanti servizi di brokeraggio online, però, ci saranno alcuni criteri da tenere in mente prima di rivolgerci ad uno piuttosto che un altro.

In primis, vogliamo e dobbiamo rivolgerci esclusivamente a broker online autorizzati. Questo significa che i broker a cui vogliamo affidare i nostri sudati capitali devono rispettare le norme indette dalla ESMA, nonché essere in possesso di tutta una serie di licenze atte a certificarne l’autorizzazione ad agire sul nostro territorio. Nella fattispecie europea, ciò che cercheremo sarà la presenza di licenze CySEC e CONSOB.

Una volta fatta chiarezza sulle suddette certificazioni, possiamo passare a scegliere tra i vari tipi di broker presenti sui mercati passando a parametri diversi da quelli di tipo burocratico-legali. Uno tra tutti, ricadrà inevitabilmente sulla questione economica.

Un broker online può rendersi appetibile ai suoi futuri clienti in diversi modi, ma una delle vie principali resterà sempre quella del cercare di offrire un servizio a un prezzo migliore di quello dei suoi competitors. A questo proposito, buona parte dei broker online di punta hanno deciso di aderire a una politica di 0 commissioni di trading.

Scegliere quindi un broker che vi farà pagare solo lo spread a seguito dell’apertura di una posizione sulle borse è fortemente consigliato se si vogliono attutire i costi relativi alle attività di trading online, a prescindere che questi siano fatti in modalità DMA o tramite i CFD, i due modi più diffusi per comprare azioni online come vedremo nel paragrafo successivo.

Come acquistare azioni di Borsa in modalità DMA e con i CFD

Una volta selezionato un broker online, questo metterà a nostra disposizione una piattaforma di trading online. Su questo tipo di piattaforme le modalità di investimento riguardanti gli acquisti di azioni in Borsa si dividono principalmente in due rami: quelli fatti in modalità DMA e quelli eseguiti col trading in CFD.

Come suggerisce già l’origine dell’acronimo, il quale sta per “Direct Market Access”, il trading in modalità DMA dà la possibilità a un trader poter accedere direttamente ai mercati e, di conseguenza, fare investimenti diretti su un titolo in borsa e così acquistare una fetta azionaria di una data società quotata.

Ciò comporta diversi vantaggi, tra cui il fatto di divenire a tutti gli effetti un azionista della società in questione, oltre ad avere accesso ai dividendi del gruppo nel momento in cui essi siano previsti, e tanto altro ancora. D’altro canto però, i guadagni relativi a questa modalità di investimento sono strettamente legati all’andamento positivo e rialzista della quotazione: se questa calerà, i nostri capitali ne risentiranno.

La seconda modalità principale invece maggiormente utilizzata sulle piattaforme per gli investimenti online è quella relativa al trading in CFD. Questa modalità di trading tratta un prodotto finanziario derivato chiamato per l’appunto: “Contract for Difference” (CFD); ed è uno tra gli strumenti finanziari maggiormente in uso oggigiorno. Grazie ad esso infatti si potrà scommettere sull’andamento azionario del titolo senza essere vincolati al necessario rialzo di quest’ultimo, ma anche su un eventuale ribasso grazie all’ecletticità di questi strumenti e a specifiche opzioni ad essi collegati come ad esempio la vendita allo scoperto.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *