La Provincia di Biella > Politica > Paraggio: “Entrerò in consiglio comunale con il mio partito, Forza Italia”.
Politica Biella Circondario -

Paraggio: “Entrerò in consiglio comunale con il mio partito, Forza Italia”.

Il politico biellese smentisce le ultime notizie, secondo le quali sarebbe entrato in un gruppo misto dopo il mancato incarico nella giunta Corradino.

Paraggio: “Entrerò in consiglio comunale con il mio partito, Forza Italia”. Il noto personaggio politico biellese smentisce le ultime notizie, secondo le quali sarebbe entrato in un gruppo misto dopo il mancato incarico nella giunta Corradino.

Paraggio: “Entrerò in consiglio comunale con il mio partito, Forza Italia”

Non si placa la questione che vede attore principale Amedeo Paraggio per il mancato incarico da assessore nella giunta Coradino. Paraggio, noto personaggio politico di Forza Italia, nei giorni scorsi aveva esternato la propria amarezza, evitando comunque, almeno per ora di rendere pubblica la sua pseudo-polemica.

“Nei giorni scorsi – spiega Paraggio – , sono stato contattato dal giornalista de La Nuova Provincia Mauro Pollotti, il quale mi chiedeva di essere intervistato per fare luce sulla mia vicenda. Io ho risposto che avrei fatto delle dichiarazioni nei giorni a venire. Il giornale è uscito e nulla è stato pubblicato. Questa si chiama serietà. Un paio di giorni fa ho poi incontrato un altro giornalista, ma questa volta di un altro giornale locale. Anche a lui ho detto di attendere qualche giorno. Alla sua domanda “Mercoledì c’è il primo consiglio comunale, che intenzioni ha?”, io ho risposto che siedero con il gruppo di Forza Italia. Sul giornale di oggi (venerdì 21 per chi legge) invece il giornalista ha scritto che con ogni probabilità alla fine della riunione annuncerò l’uscita da Forza italia per entrare a far parte di un gruppo misto”.

“Smentisco categoricamente ciò che è stato scritto – conclude Paraggio -. Io, ripeto, entrerò in consiglio con il mio partito, Forza Italia, poi si vedrà”. Intanto colgo pubblicamente l’occasione per ringraziare il giornale La Nuova Provincia per la professionalità dimostrata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente