La Provincia di Biella > Politica > La Piscina Rivetti non riapre: 40 persone senza lavoro o con orario decurtato
Politica Biella -

La Piscina Rivetti non riapre: 40 persone senza lavoro o con orario decurtato

Proposte iniziative di sostegno ai lavoratori coinvolti

I Gruppi Consiliari Lista Civica Biellese, Buongiorno Biella e Le Persone al Centro hanno presentato una mozione per chiedere chiarimenti in merito alla situazione della Piscina Rivetti.

I lavori di ristrutturazione, iniziati nell’estate 2019, infatti si sono protratti più a lungo del previsto a causa di errori progettuali, come sottolinea la Minoranza, questo ha impedito la regolare riapertura al pubblico per l’inizio dell’anno sportivo.

Questo ritardo, come sottolineano i gruppi Consiliari, ha fatto sì che almeno una quarantina di persone di tutte le società ed associazioni coinvolte, tra personale amministrativo, istruttori sia part-time che tempo pieno, siano rimaste senza lavoro o abbiano subito pesanti decurtazioni dell’orario. 

Chiedono pertanto al Sindaco una data certa della riapertura dell’impianto e di valutare iniziative di tutela e di sostegno da intraprendere in favore degli enti (società ed associazioni) e dei lavoratori che sono rimasti danneggiati dal ritardo nell’ultimazione dei lavori previsti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *