La Provincia di Biella > Politica > Aeroporto, quante bufale!
Politica Basso Biellese -

Aeroporto, quante bufale!

L'incredibile prolungatissima agonìa (senza speranze) di Cerrione è il frutto delle speranze più assurde lanciate dalla dirigenza di Sace S.p.A.

L’incredibile prolungatissima agonìa (senza speranze) di Cerrione è il frutto delle speranze più assurde lanciate dalla dirigenza di Sace S.p.A.

Caro Direttore,
l'incredibile prolungatissima agonìa (senza speranze) dell'aeroporto di Cerrione, tenuto in vita ormai artificialmente, dopo che anche la Regione Piemonte ha fatto capire ed anzi ha detto che non ne vuole più sapere, è il frutto delle speranze più assurde lanciate dalla dirigenza di Sace S.p.A.. Voglio esemplificare anche al fine di prevenire la tesi secondo cui io sarei pessimista per partito preso (chissà perchè, poi, visto che sono socio privato di Sace S.p.A.?).
Ebbene "La Nuova Provincia di Biella" di mercoledì 15 agosto 2012 (giusto un anno fa) titolava a pagina 10: "Elitaxi per Oropa, low cost a Cerrione". Vi si parlava di due iniziative estremamente precise: 
1) sviluppo di offerta turistica di Oropa attraverso un collegamento di aerotaxi (o più precisamente "elitaxi". Il progetto doveva essere presentato, come sempre, … "nelle prossime settimane", come scriveva il Suo giornale, ovviamente informato dalla società. 
2) comunicazione della esistenza di contatti per l'apertura di un servizio low cost  tra Biella e la Germania, in particolare Monaco di Baviera: il tutto a seguito di "recentissimi dati dell'Azienda turistica locale". Ora è passato un anno e debbo dire che non ho visto nessun elicottero partire da Cerrione per posarsi al Santuario d'Oropa e non ho visto alcun volo di andata e di ritorno per Monaco di Baviera.
Caro Direttore, tengo gelosamente tutti i giornali per rivolgere le domande ai dirigenti Sace decorso un anno dalle “sparate” che regolarmente vengono fatte per mantenere in vita quella idrovora di denaro pubblico (e privato) che si chiama Aeroporto di Cerrione. Sarebbe opportuno che il Presidente di Sace desse risposte precise circa il servizio di elitaxi e circa il volo Cerrione-Monaco di Baviera.
Stiamo parlandone da anni e mi pare che non si senta neppure il senso del ridicolo.
Sandro Delmastro

© riproduzione riservata