Seguici su

Biella

“Si invita la gente a razionare, poi si lasciano andare nelle fogne 90mila litri d’acqua al giorno”

L’acqua è una risorsa scarsa ed è un bene sempre più prezioso. L’intervento del biellese Paolo Del Signore.

Pubblicato

il

acqua

Riceviamo e pubblichiamo l’intervento del biellese Paolo Del Signore.

L’acqua è una risorsa scarsa ed è un bene sempre più prezioso.

Non ci si può fermare davanti alle abitudini , a volte cattive , ed a progetti mancanti per mancanza di lungimiranza , bisogna cambiare le regole e dare spazio alle idee per creare nuovi progetti ed infrastrutture atte a salvaguardare il bene più prezioso che ha madre terra; l’acqua.

Prendere sul serio la siccità, con l’inevitabile scioglimento dei ghiacciai vuol dire prendere sul serio l’esigenza di attrezzare le infrastrutture a resistere a periodi sempre più prolungati senza pioggia.

Paradossalmente è proprio grazie all’abbondanza di acqua se ci troviamo completamente impreparati alla crisi idrica che sta assetando il nostro paese.

Il fatto che sia una risorsa disponibile ci ha consentito di convivere con una governance del settore idrico molto inefficace .
La crisi però ci costringe a prendere la questione sul serio perché a causa dei cambiamenti climatici ci troveremo sempre più spesso al razionamento.

Trovo perciò anacronistico e patetico scrivere un tale cartello che invita la popolazione al razionamento mentre si lasciano fuoriuscire 3000 litri / ora (90.000 litri / giorno) mandati in fogna e non in un serbatoio di raccolta .

“Pasti gratis non esistono “ e perciò prima o poi la natura ci presenterà il conto.

Paolo Del Signore

1 Commento

1 Commento

  1. Pingback: Privatizzare la rete idrica – OGGIPARLOIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com