La Provincia di Biella > Eventi e cultura > Anche Ezio Greggio sostiene la candidatura di Biella Città Creativa
Eventi e cultura Biella -

Anche Ezio Greggio sostiene la candidatura di Biella Città Creativa

Candidatura Unesco

Anche Ezio Greggio sostiene la candidatura di Biella Città Creativa

Anche Ezio Greggio, uno dei volti più noti della tivù, sostiene la candidatura di Biella a Città Creativa Unesco 2019. Ieri lo showman di Cossato direttamente da Los Angeles ha scelto Instagram per appoggiare Biella nella sua corsa.

Ecco il suo comunicato:

Oggi voglio lanciare da Los Angeles ove mi trovo in questi giorni, un appello a favore della “candidatura di BIELLA all’Unesco Creative Cities Network”. Biella è luogo di passaggio, ubicata tra Torino e Milano e ai loro aeroporti. Le bellezze naturali del biellese sono uniche a cominciare dalle colline e dalle sue montagne: dalla Burcina a Bielmonte, da Oropa a San Giovanni d’Andorno. La tradizione millenaria dei suoi tessuti unici al mondo la hanno resa un marchio di qualità che va oltre all’industria, diventa patrimonio, arte e storia. Anche le sue acque oligominerali, la birra e i suoi vini tipici prodotti nel biellese la portano ad essere esportata, riconoscibile ed apprezzata in ogni angolo della terra. Biella che, vorrei aggiungere, con TeleBiella di Peppo Sacchi che affiancavo agli inizi della mia carriera è stata fulcro della nascita della libertà di espressione attraverso la liberalizzazione della televisione privata.

Una candidatura quella di Biella che per volontà del suo Sindaco Claudio Corradino vede l’alleanza tra giunte del passato e quella odierna al di sopra dei colori dei partiti, a dimostrazione di un territorio che sa lavorare unito. 

Biella capitale della lana, abbina parti storiche e parti moderne, intorno al torrente Cervo che fu la culla della nascita dell’industria tessile. 

Biella: una storia unica fatta di lavoro e capacità manifatturiera, di know how che la rende competitiva nel mondo per l’artigianato. 

Sono entusiasta come uomo pubblico di tv, cinema e comunicazione di origine biellese che Biella stia portando avanti la candidatura Unesco e auspico con tutto il cuore che possa diventare città creativa. E mi rendo disponibile unitamente a tutti gli altri testimonial del biellese a convincere Parigi che BIELLA è la scelta più giusta per diventare “Unesco Creative Cities Network”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente