La Provincia di Biella > Cronaca > “Troppo presto un male incurabile ti ha portato via da noi”
CronacaBiella Circondario -

“Troppo presto un male incurabile ti ha portato via da noi”

Familiari e amici ricordano il ventenne

Federico Cappelli

Sono tante le testimonianze d’affetto pubblicate sui social network in queste ore per ricordare Federico Cappelli, il giovane biellese scomparso nei giorni scorsi a vent’anni a causa di una malattia (FEDERICO CAPPELLI, DI SOLI VENT’ANNI, UCCISO DA UN TUMORE).

Tra queste una delle più toccanti è quella della mamma: «Troppo presto. A soli 20 anni un male incurabile, che hai provato a combattere con tenacia per 11 mesi, ti ha portato via da noi lasciando un vuoto incolmabile. Ti amiamo tanto, mamma e papà».

Marco, un suo amico, invece ha scritto: «Sei stato come un fratello e sempre lo sarai. Non ho parole, hai portato con te un una parte della mia vita. Ciao Federico, ci vediamo dall’altra parte! Impara delle belle strade che poi me le insegnerai».

Tanti bei momenti condivisi con Federico sono quelli di Matteo, un ragazzo di 18 anni che vive a Zumaglia. «E’ stato un grande amico – ha commentato con gli occhi umidi dalle lacrime -. Era un ragazzo stupendo, dava l’anima per il prossimo. Sapeva di star male, ma preferiva soffrire in silenzio e cercare di regalare l’ennesimo sorriso. Ogni tanto ci si ritrovava alla Cavaiasca (un locale di Zumaglia, ndr) si rideva e scherzava. La sua presenza si faceva sentire, come invece si notava la sua assenza. Purtroppo ora non c’è più ci mancheranno i suoi sorrisi, le sue battute e la grande carica che, pur non stando bene, riusciva a trasmettere a tutti noi».

Giovedì scorso i familiari, gli amici e tutto il paese gli hanno detto addio (UN PAESE IN LACRIME PER LA MORTE DI FEDERICO).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente