Seguici su

Cronaca

Tredicenne in fuga col fidanzatino in Valsessera

Pubblicato

il

Tredicenne in fuga col fidanzatino in Valsessera
Non fu abbandono i minore. Assolti dal tribunale di Biella i genitori di una tredicenne della Valsessera che l’altra estate era sparita da casa per quattro giorni, in fuga con il fidanzatino diciassettenne. Il fatto abbastanza incredibile è che i genitori non se n’erano accorti: i due vivevano infatti separati e quindi ognuno pensava che la ragazzina fosse con l’altro coniuge. Anche quando, grazie agli amici di lui, era cominciata una serie di telefonate per capire dove fossero finiti i due, la situazione non era stata segnalata alle forze dell’ordine.
L’intervento dei servizi sociali

Erano stati i servizi sociali che seguivano la ragazzina a intervenire e segnalare il caso. Intanto però i due avevano fatto ritorno e la situazione sembrava normalizzata. Nondimeno, i genitori della tredicenne sono stati rinviati a giudizio con l’accusa di abbandono di minore. Un’accusa smontata dalla difesa, che alla fine ha ottenuto l’assoluzione dei due.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *