La Provincia di Biella > Cronaca > Schianto a Pollone, sei persone ferite
Cronaca Circondario -

Schianto a Pollone, sei persone ferite

Soccorse da tre ambulanze e un elicottero del 118

Schianto a Pollone

Schianto a Pollone nella mattinata di oggi: quattro veicoli coinvolti e sei persone ferite. Due di queste sono state soccorse in codice rosso e trasportate in elicottero all’ospedale Maggiore di Novara. Gli altri quattro sono stati affidati al personale sanitario di tre ambulanze (due in codice giallo, altri due in codice verde).

Schianto a Pollone con quattro veicoli coinvolti

Sono quattro i mezzi rimasti coinvolti nel grave incidente stradale avvenuto questa mattina in via Pier Giorgio Frassati, poco prima del Caseificio Rosso. Si tratta di tre auto e un’apecar. La dinamica è ancora in fase di accertamento, ma, stando a quanto ricostruito finora, il primo impatto frontale sarebbe stato tra l’Ap e un’auto, finita nella riva in seguito all’urto. Pochi istanti dopo il camioncino, ribaltatosi e rimasto bloccato sulla carreggiata, sarebbe stato colpito da altri due mezzi provenienti da entrambe le direzioni.

Sei persone ferite

Le persone rimaste ferite sono sei. Ad avere la peggio pare siano stati i primi due conducenti coinvolti. Nessuno, però, dovrebbe essere in pericolo di vita. Scattato l’allarme, grazie all’immediata segnalazione di alcuni residenti, in loro soccorso sono intervenute tre ambulanze e un elicottero del 118. L’impiego del mezzo aereo si è reso necessario alla luce del numero di persone ferite.

Si tratta purtroppo del secondo grave incidente nel giro di poche ore, dopo quello di ieri sera a Sandigliano, in cui ha perso la vita una donna.

Sul posto pompieri, polizia e carabinieri

A soccorrere gli automobilisti sono stati anche i vigili del fuoco, che hanno estratto una persona rimasta incastrata tra le lamiere, e le forze dell’ordine. Sul luogo dell’incidente due pattuglie della polizia stradale e una dei carabinieri.

Un Commento

  • steap63 ha detto:

    Il rettilineo di Via Pollone a Biella e il proseguimento prima di arrivare in paese sono considerati una pista da autodromo da irresponsabili automobilisti che viaggiano a velocità assurde. Di posti di blocco nemmeno l ‘ombra……

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente