La Provincia di Biella > Cronaca > Rischia di partorire al supermercato e i commessi le prestano le prime cure
Cronaca Circondario -

Rischia di partorire al supermercato e i commessi le prestano le prime cure

La mamma e la bimba ora stanno bene

neonato morto

Le doglie sono arrivate mentre faceva la spesa al supermercato, come in una nota pubblicità firmata niente meno che da Pupi Avati. E come nella finzione televisiva, a darle assistenza sono stati gli addetti del punto vendita, che le hanno offerto le prime cure e hanno chiamato l’ambulanza. Alla Coop di Trino Vercellese, per questo motivo, considerano ora la piccola Jannat come una sorta di nipotina. E per darle il benvenuto, nei giorni scorsi hanno festeggiato lei e la sua famiglia.

Regalato un kit per l’infanzia

Il locale Presidio Soci Coop ha donato alla bimba, terzogenita della 35enne Sakina Khtal, un kit per la prima infanzia e buoni spesa per un valore di 100 euro. “Un segno di benvenuto nella nostra comunità a Jannat e ai suoi genitori – spiega la responsabile di zona per le attività sociali e le relazioni esterne di Coop, Sara Tresso – a nome degli oltre 2.700 soci Coop trinesi”.Commossa mamma Sakina: “Non so cosa avrei fatto senza il vostro aiuto – commenta – ringrazio chi mi ha soccorsa in un momento disperato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *