La Provincia di Biella > Cronaca > Muore d’infarto al pronto soccorso dopo una ferita alla mano
Cronaca Circondario -

Muore d’infarto al pronto soccorso dopo una ferita alla mano

tragedia nel Biellese. Nulla da fare per un 42enne

caduto dal terzo piano

Sarebbe stato un infarto a spezzare la vita dell’operaio di 42 anni che si era procurato un leggero taglio sul lavoro.

Ferito alla mano: muore d’infarto al pronto soccorso

Si era ferito in modo non grave a una mano. Un taglio, che però si è ritenuto opportuno far vedere dagli operatori del 118. Nulla di grave, tant’è che era stato portato in pronto soccorso in codice verde. Ma nel corso del tragitto e poi all’ospedale l’uomo – un operaio rimasto ferito sul lavoro – si è sentito male, e alla fine sarebbe stato ucciso da un arresto cardiaco. Inutili i tentativi dei medici di rianimarlo. La tragedia è accaduta nella giornata di venerdì 12 luglio, al pronto soccorso di Biella Ponderan0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente