La Provincia di Biella > Cronaca > Moto e musica erano la sua vita
Cronaca Biella -

Moto e musica erano la sua vita

L'amico Stefano ricorda Massimo Coda Forno.

incidente in moto

La notizia della morte improvvisa di Massimo Coda Forno, scomparso in un tragico incidente in moto a Sandigliano, ha lasciato incredula la piccola comunità di Cossila San Giovanni.

Tante le sue passioni, ma le due che prediligeva erano quelle per la moto e la musica. Da poco aveva comprato una Ducati rossa, un sogno che da tempo aveva nel cassetto.

«Mai potremo dimenticarlo, Massimo era una persona stupenda». Così lo ricorda Stefano, un amico d’infanzia: «Abbiamo trascorso tante giornate insieme, quante risate, quanti momenti abbiamo condiviso. Si parlava quasi sempre di moto. Lui, a differenza mia, era un vero esperto. Sapeva fare una minuziosa e attenta analisi di qualsiasi gara motociclistica. Il destino ha voluto che alla fine il suo grande e generoso cuore cessasse di battere mentre si trovava con le mani sul manubrio. Quando ho saputo di questa tragica notizia non ci volevo credere – conclude l’uomo – mi si è gelato il sangue. Ricordo quante volte, seduto nel dehors del bar Bottalino, l’ho visto passare in sella alla sua vita, come la chiamava lui. Ora tutto ciò non capiterà più. Massimo ci mancherai».

Mauro Pollotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente