La Provincia di Biella > Cronaca > Minaccia il vicino di casa con una carabina
Cronaca Cossatese -

Minaccia il vicino di casa con una carabina

Indagato per detenzione abusiva e omessa denuncia di armi

Minaccia il vicino di casa con una carabina

Ha chiamato i carabinieri dicendo di essere stato aggredito dal vicino, è finito nei guai per le armi non denunciate.
È successo giovedì mattina a Cossato, dove due uomini hanno litigato per futili motivi. Sul posto sono intervenuti i militari del Nucleo operativo radiomobile di Cossato, che hanno ascoltato i due contendenti. Oltre al 76enne che aveva contattato il 112 – era lievemente ferito al naso ed è stato medicato dal 118 – c’era il vicino, un 47enne. Quest’ultimo ha riferito di essere stato minacciato di morte dal pensionato con un fucile, sostenendo che non fosse la prima volta. A confermare le presunte minacce, c’era una carabina ad aria compressa, spezzata proprio dal 47enne dopo averla strappata dalle mani dell’anziano.
Vista la situazione, i carabinieri hanno deciso di approfondire gli accertamenti, perquisendo l’abitazione del pensionato cossatese. Oltre alla prima arma, nell’abitazione è stata trovata un’altra carabina, marca Diana, calibro 4,5. Entrambe erano senza matricola e ad aria compressa. Sempre in casa, l’uomo aveva anche una pistola Beretta calibro 9 con matricola, sulla quale sono in corso ulteriori indagini. Nessuna munizione, se non i pallini per le carabine.
I carabinieri hanno sequestrato tutto e denunciato il 76enne, ritenuto responsabile di minaccia aggravata, detenzione abusiva di armi e omessa denuncia della detenzione delle stesse.
Per quanto riguarda la lite, la ferita e le minacce, invece, nessuno dei due vicini sembra essere intenzionato a procedere con la denuncia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente