Seguici su

Biella

Bimba di un anno all’ospedale, potrebbe aver ingerito della marijuana

Momenti di grande paura per una coppia di genitori: la loro bimba, nata nemmeno un anno fa, ha iniziato improvvisamente a sentirsi male.

Pubblicato

il

BIELLA – Sono stati momenti di grande paura quelli vissuti nei giorni scorsi da una giovane coppia di genitori: la loro bimba, nata nemmeno un anno fa, ha iniziato improvvisamente a sentirsi male.

E’ successo nei giorni scorsi nel Biellese.

Poco prima di mezzogiorno, i genitori hanno subito capito che qualcosa non andava e che non si trattava di un banale malanno. La piccola era caduta in una sorta di torpore e non si riprendeva. Comprensibilmente spaventati, hanno così richiesto immediatamente l’intervento del personale sanitario del 118.

Sul posto è intervenuta un’ambulanza, che ha accompagnato la bambina e la madre al pronto soccorso dell’ospedale degli Infermi di Ponderano. Successivamente è stata trasferita all’ospedale pediatrico “Regina Margherita” di Torino.

Vista la tenera età della piccola protagonista, è intervenuta anche una pattuglia dei carabinieri, come previsto in questi casi.

Per precauzione la neonata è stata poi trattenuta per alcuni giorni sotto osservazione nel reparto di pediatria, ma fortunatamente adesso sta meglio e ha ricominciato a mangiare regolarmente.

La causa del malessere non è ancora stata accertata, ma non è da escludere che a provocarlo sia stato qualche frammento di marijuana ingerito accidentalmente. Sarebbero stati proprio i genitori, entrambi incensurati, a sollevare il dubbio, temendo che la piccola potesse aver mangiato i residui di uno spinello fumato dalla coppia la sera precedente.

Al momento, però, non c’è alcuna conferma in tal senso: si tratta soltanto di un’ipotesi.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *