La Provincia di Biella > Cronaca > Biella una città di cantieri
Cronaca Biella -

Biella una città di cantieri

Numerose le proteste per il grosso numero di cantieri presenti in città.

Biella: una città di cantieri.

Biella: una città di cantieri

Sono sempre più numerosi i disagi e le proteste relative al grosso numero di cantieri presenti in città. Le conseguenze sono numerose e difficili da trascurare: la difficoltà nel destreggiarsi tra le diverse strade dissestate, l’impossibilità nel trovare parcheggi e l’inevitabile traffico che viene costantemente a crearsi.

Nonostante le numerose proteste, però, il Comune ha dichiarato che la fine dei lavori pare essere ancora lontana.

Le proteste dei commercianti

Sono via Tripoli e via Piave le due strade che, al momento, stanno causando i maggiori problemi. Una delle questioni che, a questo proposito, è stata sollevata, è l’incasso ridotto registrato dai commercianti, soprattutto in via Tripoli, dove la situazione pare essere ormai giunta a livelli critici. Sembra quasi che alcuni negozi perdano clienti con la stessa velocità con cui un nuovo cantiere viene aperto in città.

Parcheggi

Difficilmente trascurabile è anche l’impossibilità, per gli automobilisti, nel trovare parcheggio. Stando alle dichiarazioni rilasciate dai commercianti, sarebbe proprio questa la causa principale del problema. Chiunque fosse interessato, infatti, a lasciare la propria automobile in un parcheggio in centro per vedere i negozi, si ritrova costretto, talvolta, a rinunciare.

La speranza generale, dunque, è quella che i lavori giungano al più presto al termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente