La Provincia di Biella > Attualità > Ultras e biglietti Juventus, l’inchiesta di Report
AttualitàFuori provincia -

Ultras e biglietti Juventus, l’inchiesta di Report

La trasmissione Report di Rai 3 ha portato nelle case degli italiani le pagine dell'inchiesta sugli ultras Juventus e sul bagarinaggio dei biglietti.

Ultras e biglietti Juventus, l’inchiesta di Report
La trasmissione Report di Rai 3 ha portato nelle case degli italiani le pagine dell’inchiesta sugli ultras Juventus e sul bagarinaggio dei biglietti.

L’inchiesta della trasmissione Report di Rai 3 sul mondo degli ultras e la vicenda dei biglietti Juve.

‘ndrangheta e Juventus: un tema caldo che nei giorni scorsi ha catturato l’attenzione di decine di migliaia di tifosi. Merito del lancio della puntata di Report andata in onda ieri sera. Vi ricordate il lancio della trasmissione? Ecco, ieri sera è andata in onda, su Rai 3. La promessa, lanciata dal conduttore nei giorni scorsi, era quella di “fare rumore”. E così, di fatto, è stato. Di seguito, ecco una sintesi di quanto hanno visto, ieri sera, milioni di italiani.

L’inchiesta di Report
Un’ora circa di immagini, interviste e di testimonianza. L’inchiesta della trasmissione Report di Rai 3, andata in onda ieri sera (lunedì 22 ottobre) ha creato uno scossone nel mondo del calcio. Il servizio, realizzato traendo spunto dall’indagine dei magistrati della Procura sulle presunte infiltrazioni della criminalità, ha raccontato gli aspetti “oscuri” della vicenda giudiziaria. Ad avere un ruolo centrale, nel contesto del reportage, è stato il sistema del “bagarinaggio” dei biglietti per i match della Vecchia Signora. Tagliandi che sarebbero stati “affidati” direttamente alle tifoserie e che poi, secondo le accuse, sarebbero stati poi rivenduti al pubblico.

Il suicidio del Capo Ultras
L’inchiesta giornalistica parte dal suicidio di uno dei più noti capi ultras della curva bianconera. Era il 7 luglio 2016 quando Raffaello Bucci, storico collaboratore della società bianconera, fermò la sua autovettura su un viadotto. Pochi istanti dopo il suo corpo precipitò nel vuoto per decine di metri. Fu ritrovato al suolo, senza vita. Il caso fu rubricato subito come “suicidio”. Nei giorni precedenti era stato ascoltato, come persona informata dei fatti, nel corso di un’inchiesta giudiziaria che – poco dopo – portò all’arresto di 18 persone accusate di associazione mafiosa.

I volti “noti” citati da Report
Tra le tante persone che sono state citate nell’inchiesta di Report, ancora, compaiono una serie di volti noti legati al mondo della curva e della società bianconera. Oltre a tutta una serie di dirigenti della società calcistica, infatti, nel servizio televisivo vengono citati Fabio Germani (anche lui storico capo ultras della Juve), Rocco Dominello (alla guida di uno dei gruppi degli ultras dei Drughi) e suo padre Saverio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente