La Provincia di Biella > Attualità > Tempio Crematorio e revoca concessione
Attualità Biella -

Tempio Crematorio e revoca concessione

L'avvocato Giovanni Rinaldi interviene sulla spinosa vicenda

Tempio Crematorio e revoca concessione

L’avvocato Giovanni Rinaldi interviene sulla spinosa vicenda

“Le ultime notizie trapelate dalla stampa e che lasciano pensare ad un prossimo dissequestro del Tempio crematorio di Biella e  il ritorno in mano alla società concessionaria che lo gestiva ha destato grosso sdegno e rabbia tra i cittadini Biellesi. -afferma Giovanni Rinaldi -. Era abbastanza ovvio dopo le tristi vicende dei mesi scorsi che hanno colpito la sensibilità di tantissime famiglie. La cosa che ci sorprende è però che, finalmente, si comincia a parlare finalmente di revoca della concessione.

“Ci spiace rilevare – prosegue Rinaldi – però che il 13 marzo in consiglio fu discussa una nostra interrogazione, presentata addirittura a febbraio, dove anticipavamo per tempo questo rischio e chiedevamo di attivarsi urgentemente.  In quella sede l’amministrazione non sembrò tanto convinta. Il nostro augurio è che si provveda con la massima celerità e tutto si possa risolvere nell’interesse dei cittadini e di tante famiglie. Ribadiamo ancora una volta che avremmo apprezzato vedere, sulla nostra proposta, una posizione forte dell’amministrazione a difesa dei cittadini, senza subordinare l’eventuale azione di revoca all’esito del procedimento penale perché le questioni sono fondamentalmente legate a inadempimenti contrattuali che prescindono dalle responsabilità penali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente