La Provincia di Biella > Attualità > Slitta di settimane la riapertura della piscina “Massimo Rivetti”
Attualità Biella -

Slitta di settimane la riapertura della piscina “Massimo Rivetti”

Era prevista per il 16 settembre

La piscina interna “Massimo Rivetti” non riaprirà come previsto il 16 settembre. Durante i lavori di restyling sono insorte alcune problematiche tecniche che hanno spinto la ditta appaltatrice a richiedere una perizia di variante. L’ufficio tecnico del Comune di Biella tornerà a incontrare a inizio settimana sia la direzione lavori sia l’impresa per individuare una data definitiva di consegna dell’opera. L’intervento da 800 mila euro rientra nel finanziamento del bando per la «Riqualificazione delle periferie».

«Durante l’esecuzione dei lavori – spiega il sindaco Claudio Corradino -, si sono riscontrate delle difficoltà di cantiere, tant’è che l’impresa ha richiesto una perizia di variante. Questo comporterà un allungamento dei tempi, su cui l’amministrazione è di fatto impotente. Trattandosi di un lavoro corposo, vogliamo un intervento a regola d’arte che possa durare per il prossimo decennio piuttosto che un lavoro raffazzonato che tra un paio d’anni potrebbe richiedere nuovi provvedimenti».

I lavori riguardano il rifacimento delle guaine della piscina interna e della piscina didattica (dei piccoli) che vedrà anche un incremento della sua profondità per sviluppare l’utilizzo per i corsi di fitness. Alla Massimo Rivetti saranno rifatte anche piastrelle e bagni interni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente