La Provincia di Biella > Attualità > Per andare dal dentista della mutua bisogna aspettare un anno e mezzo
Attualità Biella -

Per andare dal dentista della mutua bisogna aspettare un anno e mezzo

Parla il protagonista: «Mi sono dovuto rivolgere a uno studio privato; se non avessi avuto le possibilità cosa sarebbe successo?».

Un anno e mezzo d’attesa per una visita odontoiatrica.
Tempi biblici per un consulto ospedaliero. Notizie come questa se ne sentono purtroppo tutti i giorni. Giuseppe Preziosa, una figura storica per il paese di Vigliano Biellese, ha gestito un negozio da parrucchiere per oltre 50 anni, nei giorni scorsi è stato protagonista di una triste storia: «Circa una settimana fa mi è venuto un forte male ad un dente – spiega l’uomo -. Lunedì 13 gennaio mi sono recato in una farmacia per prenotare una visita odontoiatrica all’Asl di Biella. Quando la farmacista mi ha comunicato la data della prenotazione mi è preso un colpo: il 5 del mese di luglio del prossimo anno. Un anno e mezzo d’attesa. E’ squallido tutto ciò. Tra le altre cose, in quanto pensionato sono pure esente dal pagamento del ticket sanitario».
Naturalmente, Giuseppe, visto che il male al dente persisteva, si è dovuto rivolgere ad un dentista privato: «Mi sono recato in uno studio dentistico per effettuare la visita. Ho pagato 50 euro per il consulto. Mi è stata diagnosticata la rottura di una capsula che da anni si trovava all’esterno del dente. Altri 150 euro li dovrò sborsare nei prossimi giorni per l’intervento d’otturazione. Ora – continua l’uomo – dico io: se la stessa cosa fosse accaduta ad una persona che percepisce per ipotesi 500 euro di pensione al mese, che cosa avrebbe dovuto fare? Forse tenersi il mal di denti per un anno e mezzo? Sono veramente disgustato. Questa sarebbe la sanità italiana – conclude Giuseppe Preziosa -, una vergogna».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *