La Provincia di Biella > Attualità > L’abbraccio di Valentina Ferragni alla giovane Sara
Attualità Biella -

L’abbraccio di Valentina Ferragni alla giovane Sara

Gesto di grande umanità

«E’ stata una sorpresa fantastica, un’emozione unica. L’ho sempre seguita sui social network, mai avrei pensato di conoscerla di persona». Sara, biellese di 17 anni, commenta così l’incontro inaspettato avvenuto lunedì con la nota influencer Valentina Ferragni, sorella di una delle più famose fashion blogger del mondo, Chiara Ferragni.

«Sono rimasta contentissima, per questo bellissimo regalo devo ringraziare la mia amica Gaia – continua la ragazza – Io e Valentina abbiamo parlato di tutto, è una bellissima persona, dolce e sensibile. Mi ha promesso che tornerà presto a trovarmi».

A raccontare la visita, con lo stesso entusiasmo, è stata anche l’influencer tramite il suo profilo Instagram, seguito da quasi 3 milioni di follower. «Ho avuto la fortuna di conoscere Sara, una ragazza di 17 anni che si è dovuta scontrare con un problema più grande di lei e che sta lottando con tutte le sue forze per uscirne. Avrei dovuto fare io una sorpresa a lei, ma invece è stata lei a fare una sorpresa a me, perché non ho mai conosciuto così tanta sensibilità e dolcezza fino ad ora».

«Queste sono le fortune di questo lavoro e di questa vita, poter portare un po’ di felicità e spensieratezza a chi sta attraversando un momento difficile – prosegue il post – Sono contenta di essermi battuta fino ad ora contro haters che giudicano persone in base al loro corpo, ricordatevi che i vostri messaggi non solo possono ferire me, ma soprattutto persone che stanno lottando contro questo problema e che possono essere vulnerabili. Grazie Sara per avermi regalato tutto questo bene. A presto».

In poche ore le parole di Valentina Ferragni hanno ricevuto migliaia di commenti di ammirazione da parte dei fans. Tra questi non è mancato il sostegno espresso dalla sorella Chiara, che ha condiviso la fotografia dell’incontro nelle storie del suo profilo Instagram, accompagnata da una frase tanto semplice quanto piena di stima: «Orgogliosa di mia sorella e di questa guerriera».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *