La Provincia di Biella > Attualità > Gioco d’azzardo nel Biellese meno slot e meno soldi giocati
Attualità Biella Circondario -

Gioco d’azzardo nel Biellese meno slot e meno soldi giocati

I locali con slot sono scesi da 280 a 87, la cifra spesa da 42 a 38,6 milioni di euro

Gioco d’azzardo nel Biellese meno slot e meno soldi giocati

Da marzo 2018 a settembre 2019 nel Biellese i locali pubblici dove sono presenti le slot sono scesi da  280 a 87 (-69%) e i sistemi di gioco da  1.240 a  752 (-39%). In discesa anche la spesa complessiva passata in un anno da 42 a 38,6 milioni di euro. I dati sono contenuti in un’indagine condotta da IRES Piemonte resa nota nei giorni scorsi. Da un precedente studio dell’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR emerge che il 42,8% degli italiani tra i 15 e i 64 anni ha giocato d’azzardo almeno una volta negli ultimi 12 mesi. Tale percentuale è pari al 32,8% quando si considera la popolazione tra i 65 e i 74 anni. Applicando meccanicamente tali percentuali alla popolazione piemontese dai 15 agli 89 anni si ottiene un numero che si aggira intorno al milione e mezzo di persone . La stima di un milione e mezzo di giocatori non cambia molto se vengono applicate le percentuali prodotte da un’altra indagine condotta di recente dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS): 39,3% di giocatori negli ultimi 12 mesi con riferimento alla popolazione del Nord-Ovest. Un totale di 1.480.000 persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente