La Provincia di Biella > Attualità > Biella città creativa Unesco da oggi ha il suo assessorato, la delega a Barbara Greggio
Attualità Biella -

Biella città creativa Unesco da oggi ha il suo assessorato, la delega a Barbara Greggio

Compito principale creare sinergie tra pubblico e privato

A Biella nasce l’assessorato all’Unesco. Nelle scorse ore il sindaco Claudio Corradino ha delegato ufficialmente a occuparsi del tema l’assessore Barbara Greggio, a cui da inizio mandato sono state conferite le deleghe Commercio e sviluppo economico, Attività produttive, turismo, montagna e progetto “Biella Città della Moda”. Il nuovo assessorato avrà il compito di fare sinergia e collaborare tra le realtà private e il mondo delle istituzioni pubbliche per sviluppare il titolo “Biella Città Creativa Unesco”. Inoltre spetterà a Biella, come proposto dalla Regione Piemonte e dal presidente Alberto Cirio, coordinare le Città creative Unesco piemontesi: partirà un confronto a livello territoriale in particolare con Alba (nominata città Unesco per la gastronomia) e Torino (nominata nel settore design).

Spiega il neo assessore con delega all’Unesco Barbara Greggio: “Per sviluppare in concreto il progetto Unesco sarà necessario continuare a fare gioco di squadra, per questo è imprescindibile il coordinamento con Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e Cittadellarte Fondazione Pistoletto che, con questa occasione, ringrazio per tutto quello che è stato fatto fin qui. Finalmente Biella avrà un posto e un ruolo all’interno della rete internazionale. Questo titolo avrà la funzione di ampliare e sviluppare i rapporti internazionali ponendo al centro degli obiettivi della città il rilancio delle attività economiche, lo sviluppo turistico e culturale. Inoltre la nascita di questo assessorato ben si coniuga operativamente con la delega al progetto “Città della moda” che a breve vedrà pubblicato il bando per il logotipo del naming “Wool in fashion” condiviso con gli imprenditori lanieri di tutto il distretto biellese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *