La Provincia di Biella > Senza categoria > “Come madre devo dire grazie al consigliere Delmastro”
Senza categoria Biella -

“Come madre devo dire grazie al consigliere Delmastro”

I democratici Furia e Leone considerano addirittura “grave” ciò che il consigliere Delmastro ha sostenuto in sede di Consiglio in risposta all’ assessore Salivotti riguardo al progetto delle scuole denominato “Comuni marziani”.

I democratici Furia e Leone considerano addirittura “grave” ciò che il consigliere Delmastro ha sostenuto in sede di Consiglio in risposta all’ assessore Salivotti riguardo al progetto delle scuole denominato “Comuni marziani”.

La lettera di Corinne Cassarà, esponente di Fratelli d’Italia, che critica il progetto Comuni Marziani

I democratici Furia e Leone considerano addirittura “grave” ciò che il consigliere Delmastro ha sostenuto in sede di Consiglio in risposta all’ assessore Salivotti riguardo al progetto delle scuole denominato “Comuni marziani”.

Come madre oggi scrivo per dire GRAZIE al consigliere Delmastro e credo dovrebbero farlo tutti i genitori biellesi.

Il progetto in discussione si chiama “Comuni marziani ovvero dell’omosessualità e dell’affettività” ed è promosso da AGEDO (chissà perché quando se ne parla si omette parte del titolo). Esso si inserisce nel contesto di quei progetti volti ad introdurre l’ideologia gender nelle scuole.

L’articolo 26 della Dichiarazione Universale dei diritti dell’ uomo sancisce il diritto di priorità all’educazione da parte dei genitori. Allora se “tutti concordiamo che la prima agenzia formativa dei giovani sia la famiglia” perché le famiglie non vengono informate e coinvolte in questi progetti?

Il consigliere Delmastro ha voluto ricordare che la scuola ha il dovere di informare i genitori quando essa ha intenzione di “educare” i loro figli, in particolare se l’ argomento è “la crescita della sfera emotiva” ( come dichiarato dal progetto Comuni marziani) e non il rispetto delle differenze. Ha inoltre fatto presente che prioritario è il rapporto con le famiglie dato che il patto educativo è tra scuola e genitori.

Come madre ribadisco al consigliere Delmastro la mia profonda gratitudine.

Corinne Cassarà

Articolo precedente
Articolo precedente