La Provincia di Biella > Cronaca > Un dolore straziante la spinge ad un folle gesto: solo l’intervento di uno sconosciuto evita il peggio
Cronaca Circondario -

Un dolore straziante la spinge ad un folle gesto: solo l’intervento di uno sconosciuto evita il peggio

Tentativo di suicidio dal ponte di Chiavazza

Cambia il ponte, ma, purtroppo, non le intenzioni. Questa volta a tentare di togliersi la vita sul ponte di Chiavazza, sabato 9 febbraio, è stata una signora biellese di 43 anni.

La donna stava passeggiando sul ponte, ma, per fortuna, il suo modo di fare ha allertato un automobilista che stava passando proprio in quel momento.

Accortosi che qualcosa non andava, l’uomo è sceso dalla macchina e ha afferrato l’aspirante suicida al volo. Questa ha tentato in vari modi di divincolarsi per portare a termine il suo proposito, ma l’intervento tempestivo degli agenti della squadra mobile ha aiutato l’uomo a mettere in salvo la 43enne.

Superato il momento critico la donna ha confessato che alla base del suo gesto c’era l’impossibilità di superare un grave lutto che l’ha colpita da poco, quello della morte della sua mamma.

La biellese, infine, è stata accompagnata in ospedale dagli operatori del 118 intervenuti sul posto con l’autoambulanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente