La Provincia di Biella > Cronaca > Scandalo forno crematorio, Claudio Feletti è stato scarcerato
Cronaca Biella -

Scandalo forno crematorio, Claudio Feletti è stato scarcerato

Interrogato dal Gip ha fornito risposte esaurienti. Si alleggerisce la sua posizione

Scandalo forno crematorio, Claudio Feletti è stato scarcerato.
Il dipendente della Socrebi, finito in manette venerdì scorso, nell’ambito dello scandalo del forno crematorio di Biella, dopo essere stato interrogato dal Gip Passerini è stato scarcerato. Per lui non sono state adottate misure cautelari. Soddisfatto l’avvocato Giorgio Triban che ha sempre sostenuto che “Feletti era solo un dipendente e non aveva nessun interesse di tipo economico”. L’amministratore delegato di Socrebi, Alessandro Ravetti, invece resta in carcere, la sua ricostruzione dei fatti non convince. Il giovane imprenditore, difeso dall’avvocato Marco Bozzalla ha dichiarato: “Non ho mai ordinato di bruciare due bare insieme”.

Un Commento

  • Francesca ha detto:

    Vergogna …anche se non aveva un riscontro economico ci deve andare di mezzo in Buon senso cosa che lui non ce l ha avuto x niente…
    Se gli veniva ordinato di fare una cosa che lui stesso sapeva che non era giusta avrebbe dovuto denunciare lui in primis la cosa….
    Dovete solo vergognarvi …..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente