Seguici su

Il Punto Esclamativo

L’Amour Toujours! Anche Gigi Dag è uno di noi: andrà tutto bene capitano!

La rubrica “Il Punto Esclamativo” di Corrado Neggia

Pubblicato

il

BIELLA – I still believe in your eyes. Credo ancora nei tuoi occhi! Tesoro, sarò sempre qui al tuo fianco. Non lasciarmi aspettare troppo a lungo. Per favore, vieni. Please come by!

Il refrain di Amour Toujours (Gigi D’Agostino production) assume, e vedremo insieme il perché, connotati e substrati rossoblù. La litania ricalca il pensiero del vero tifoso di Pallacanestro Biella, ovvero colui che attende la domenica giusta per tifare la propria amata. Ma andiamo in ordine.

Il Capitano (Gigi D’Agostino), si sa, ama circondarsi di un esercito di giovani visibilmente in trance agonistica e chi pensa di “censurare” l’aggettivo ne va regolarmente deluso. Agonismo non è solo l’evento sportivo in sé, sfidasi chiunque a ballare freneticamente per ore ed ore. Nello specifico anche un allenamento, tendenzialmente pre-gara, può trasformarsi in un concentrato piacevolmente diabolico di suoni e movenze in sintonia con la musica diffusa. Può trasformarsi, ma anche trasformare. Trasformare un manipolo di giovani in veterani della palla al cesto! Pallacanestro Biella, che fa dei giovani un piacevole e contagioso stile di vita, è l’esempio più lampante in tal senso. Giovani e meno giovani, eternamente Linfa&Kenny (una sorta di Holly&Benji catapultati nel basket!), ben orchestrati nel riscaldamento dall’athletic performer Professor Marocco, novello *Reverendo Yugo (alzi la mano chi, della generazione dello scrivente, non abbia mai danzato al ritmo del suo sintetizzatore!) della palla a spicchi. Ma qui non siamo al Due di Denari, siamo materialmente sul Pianeta Forum, dove tutto è possibile. Dove le imprese titaniche diventano sfide da vincere. Anche contro la corazzata dei marziani proveniente da Udine. E se al glorioso Due di Denari erano le cubiste (e che cubiste!!!) a fare la differenza, qui la soglia tra possibile e impossibile è rappresentata da chi, tra un balzo e l’altro si sfracella sul cubo (dei cambi!) rischiando, pure lui in trance agonistica, la propria incolumità. È il caso di Andrea Zanchi, Coach Resident alla consolle rossoblù. Se in campo il Capitano è Re Leone Dj (al secolo l’ormai mitologico Luca Infante!), in panchina assume il comando delle operazioni un allenatore che della ciurma è colui che, pugnale tra i denti, detta ritmo e assalti. Proprio come il Capitano delle notti brave, quel Gigi Dag indiscusso leader nel racchiudere due (se non tre!!!) generazioni con lo slogan “Siete pronti a tutto?”, suo grido di battaglia abituale. Esattamente come Jacopo Soviero (and Co.!). Al Bla Bla Bla seguono i fatti: “L’Amour toujours!”. Non si molla un… bip (censured!): insieme si vince! Forza Gigi!!

*Reverendo Yugo è lo pseudonimo di Ugo Germano. Vocalist di chiara fama internazionale, l’amico Yugo è pure grande tifoso di Pallacanestro Biella!

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com