Seguici su

Cronaca

Ritrovati in un giardino i cadaveri di 23 cani in stato di decomposizione

Una vicenda allucinante

Pubblicato

il

Nel giardino di una casa di Vercelli, di proprietà di un uomo di 47 anni, sono stati ritrovati i corpi di 23 cani, ormai in avanzato stato di decomposizione. L’incredibile vicenda ha preso le mosse nei mesi scorsi quando alcuni passanti hanno ritrovato i cadaveri di sette cani. Erano stati gettati in sacchi neri nei pressi dello stabilimento Amazon.

Nelle settimane successive sono stati ritrovati i resti di altri 14 animali (tutti cani tranne un gatto) gettati, sempre in sacchi di plastica, nei pressi di un corso d’acqua vicino all’aeroporto.

Alla fine le indagini della polizia locale, svolte anche grazie alle telecamere di videosorveglianza, hanno portato a identificare l’uomo di 47 anni e al ritrovamento dei 23 corpi.

L’uomo probabilmente aveva ricevuto l’incarico di cremare o seppellire i cani già deceduti, mentre lui li abbandonava in giro dopo aver riempito di altre carcasse di animali il proprio giardino.

Foto di repertorio

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com