Seguici su

Cossatese

Picchiava e minacciava la madre per farsi dare la pensione, rinviato a giudizio 53enne del Cossatese

Cercava in tutti i modi di appropriarsi del denaro, vietando all’anziana anche una semplice seduta dalla parrucchiera

Pubblicato

il

L’anziana madre era costretta sotto le minacce a dare gran parte della pensione al figlio 53enne. L’uomo si approfittava della donna per tenersi per sé gran parte dei soldi.

Diversi gli episodi di violenza non solo verbale subiti dalla donna ultra ottantenne che alla fine ha deciso di raccontare tutto ai carabinieri. L’episodio è successo nel Cossatese. E nei giorni scorsi il tribunale di Biella, nell’udienza davanti al giudice delle indagini preliminari, ha deciso di rinviare a giudizio un 53enne per gli episodi di violenza verso la madre.

Non solo insulti, ma anche botte nei confronti della donna che si rifiutava di dare continuamente soldi al figlio. Quest’ultimo cercava in tutti i modi di appropriarsi del denaro, vietando all’anziana anche una semplice seduta dalla parrucchiera. In quel caso era arrivato anche a minacciarla di buttarla giù dal bancone. Una situazione insostenibile per la donna che ha raccontato tutto e denunciato.

 

Immagine di repertorio

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *