La Provincia di Biella > Attualità > Nel 2015 i furti sono diminuiti dell’11 per cento
Attualità, Cronaca Biella Circondario -

Nel 2015 i furti sono diminuiti dell’11 per cento

In una provincia come la nostra a basso tasso di criminalità - e su questo non ci possono essere dubbi di sorta visto quanto accade in giro - il pericolo maggiormente percepito dalla popolazione è rappresentato dai furti. E su questo le cronache riportano pressoché quotidianamente episodi simili. Ma contrariamente alla vox populi, nei dodici mesi appena trascorsi i furti complessivi (compresi quelli in abitazione) sono diminuiti dell'11 per cento. In calo anche i danneggiamenti mentre non si sono registrati episodi gravi come omicidi e sequestri di persona. I dati sono quelli del comando provinciale dei carabinieri. Per la cronaca, nel 2015 le telefonate pervenute al 112 sono state 16.472, ovvero meno di 50 al giorno, a fronte di 4.135 interventi.

In una provincia come la nostra a basso tasso di criminalità – e su questo non ci possono essere dubbi di sorta visto quanto accade in giro – il pericolo maggiormente percepito dalla popolazione è rappresentato dai furti. E su questo le cronache riportano pressoché quotidianamente episodi simili. Ma contrariamente alla vox populi, nei dodici mesi appena trascorsi i furti complessivi (compresi quelli in abitazione) sono diminuiti dell’11 per cento. In calo anche i danneggiamenti mentre non si sono registrati episodi gravi come omicidi e sequestri di persona. I dati sono quelli del comando provinciale dei carabinieri. Per la cronaca, nel 2015 le telefonate pervenute al 112 sono state 16.472, ovvero meno di 50 al giorno, a fronte di 4.135 interventi.

In una provincia come la nostra a basso tasso di criminalità – e su questo non ci possono essere dubbi di sorta visto quanto accade in giro – il pericolo maggiormente percepito dalla popolazione è rappresentato dai furti. E su questo le cronache riportano pressoché quotidianamente episodi simili. Ma contrariamente alla vox populi, nei dodici mesi appena trascorsi i furti complessivi (compresi quelli in abitazione) sono diminuiti dell’11 per cento. In calo anche i danneggiamenti mentre non si sono registrati episodi gravi come omicidi e sequestri di persona. I dati sono quelli del comando provinciale dei carabinieri. Per la cronaca, nel 2015 le telefonate pervenute al 112 sono state 16.472, ovvero meno di 50 al giorno, a fronte di 4.135 interventi.

Articolo precedente
Articolo precedente