La Provincia di Biella > Cronaca > Muore surfista nelle acque del Lago Maggiore
CronacaFuori provincia -

Muore surfista nelle acque del Lago Maggiore

Ritrovato il corpo a 20 metri di profondità

Ieri, venerdì 12 aprile, una squadra dei Vigili del Fuoco di Arona è intervenuta nel tardo pomeriggio per ricercare una persona nelle acque del Lago Maggiore di fronte a Meina. Come riporta Notizia Oggi, alcuni turisti avevano, infatti, visto sul lago una persona che dopo essere caduta da una tavola da surf era sparita in acqua. Sul posto è intervenuto anche l’elicottero dei Vigili del Fuoco da Malpensa e una squadra di sommozzatori Vigili del Fuoco da Milano i quali hanno recuperato, verso le ore 20.15, il corpo a circa 20 metri di profondità. L’uomo di 39 anni era originario dell’Albania e residente ad Arona. Pare, dalle informazioni dedotte dalle persone sul posto, che l’uomo stesse cercando di recuperare un’imbarcazione, forse un pedalò che aveva perso l’ormeggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente