La Provincia di Biella > Cronaca > Il sindaco Claudio Corradino insegue e fa denunciare un uomo entrato nel parco
Cronaca Biella -

Il sindaco Claudio Corradino insegue e fa denunciare un uomo entrato nel parco

In corso Guido Alberto Rivetti, davanti alla sede della Protezione Civile.

Non solo le forze dell’ordine, anche il sindaco Claudio Corradino “veglia” sul rispetto delle regole nate per contrastare l’avanzata del coronavirus. Nei giorni scorsi, infatti, è stato proprio il primo cittadino a seguire e far denunciare una persona entrata in un parco cittadino (l’accesso alle aree verdi è stato vietato nei giorni scorsi per decreto). Dalla sede della Protezione Civile, in corso Guido Alberto Rivetti, Corradino ha notato un uomo che, dall’altra parte della strada, stazionava nei pressi delle barriere e dei nastri che protettivi che delimitano il parco, aiutandosi con due bastoni. A un certo punto il sindaco l’ha visto scavalcare agilmente la bindella ed entrare nel giardino. Si è quindi messo a correre verso di lui gridandogli di tornare indietro dato che era vietato. Il caso ha voluto che proprio in quegli istanti passasse di lì una volante della polizia. Gli agenti, che avevano assistito alla scena, hanno seguito l’uomo. Quest’ultimo, infatti, incurante degli avvisi del sindaco, aveva proseguito per la propria strada. Una volta identificato, il 60enne biellese è stato denunciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *