La Provincia di Biella > Cronaca > Ha confessato l’uomo responsabile del devastante incendio alla Bergadano
Cronaca Circondario -

Ha confessato l’uomo responsabile del devastante incendio alla Bergadano

Alla base del folle gesto la disperazione per il licenziamento

Ha confessato l’uomo che ha provocato il terribile incendio dell’azienda di Bergadano a Gaglianico il 12 agosto scorso, si tratta di un uomo di 59 anni residente a Biella.

A spingerlo a compiere questo folle gesto sarebbe stata la disperazione per aver perso il lavoro, anche se in realtà l’uomo non era un dipendente della Bergadano, ma della Suedwolle Group Italia spa la cui sede è adiacente a quella dell’azienda di smaltimento e gestione dei rifiuti.

Nella confessione l’uomo ha raccontato che la notte dell’incendio si aggirava nei pressi delle due aziende quando ha deciso di dare fuoco con l’accendino ad alcuni contenitori di plastica per “colpire” probabilmente la Suedwolle che lo aveva lasciato a casa, tuttavia il 59enne ha fatto male i suoi calcoli il devastante rogo, infatti ha danneggiato principalemte l’azienda Bergadano.

Tutti i dettagli della confessione sul giornale in edicola domani, mercoledì 20 novembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *