Seguici su

Cronaca

Gara di solidarietà per curare un bimbo di 3 anni colpito da leucemia

Pubblicato

il

Ha trascorso gran parte della sua esistenza nei posti dimenticati del mondo mettendo a rischio la propria incolumità per aiutare i più disperati. Poi la vita, che spesso è irriconoscente, invece di premiarlo lo ha messo di fronte alla sfida più dura, quella della malattia del figlio Filippo, tre anni, a cui è stata diagnosticata la leucemia.

Il protagonista, anzi la vittima incolpevole, è Edoardo Tagliani . Il suo secondogenito, Filippo, è ricoverato a Monza, in uno dei centri all’avanguardia per la cura di questo male. La battaglia intrapresa dal bimbo è lunga e costosa. Così un gruppo di amici ha avviato una raccolta fondi via internet per far fronte a tutte le necessità economiche che papà Edoardo e  mamma Camilla dovranno affrontare. In pochi giorni la sottoscrizione ha superato i 15mila euro. Chi volesse aderire può cliccare qui.

Su La Nuova Provincia di Biella in edicola oggi la drammatica testimonianza di Edoardo Tagliani.

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *