Seguici su

Biella

Furbetti delle seconde case in Liguria, denunciati 90 piemontesi

Residenze fasulle per non pagare l’Imu

Pubblicato

il

Avevano dichiarato di vivere in Liguria per non pagare l’Imu sulla seconda casa ma la loro vita, in realtà, era tutta in Piemonte. Lo hanno scoperto i finanzieri del comando provinciale di Savona che hanno denunciato una novantina di persone.

Per evitare il controlli qualcuno si era attrezzato con la tecnologia. Ad esempio, un altro falso residente di Celle Ligure aveva installato in casa un citofono che gli permetteva di rispondere dal cellulare.

I controlli si sono concentrati nei territori di Alassio, Albisola Superiore, Andora, Celle Ligure, Finale Ligure, Laigueglia, Spotorno e Varazze, comuni particolarmente amati dai biellesi in vacanza.

 

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Copyright © 2022 laprovinciadibiella.it S.r.l. - P.IVA: 02654850029 - ROC: 30818
Reg. Tribunale di Biella n. 582 del 30/06/2014 - Direttore responsabile: Matteo Floris
Redazione: Via Vescovado, n. 5 - 13900 Biella - Tel. 015 32383 - Fax 015 31834 - Email: laprovinciadibiella@gmail.com