La Provincia di Biella > Cronaca > Fermano un’auto per un controllo e trovano uno zaino pieno di refurtiva, denunciati due uomini
Cronaca Biella -

Fermano un’auto per un controllo e trovano uno zaino pieno di refurtiva, denunciati due uomini

Gli oggetti provenivano da un furto in un appartamento

BIELLA – Martedì 11 agosto, intorno alle ore 23, durante un normale servizio di controllo del territorio, una pattuglia della Polizia di Stato ha fermato un’auto con tre persone a bordo.

Uno zaino pieno di oggetti rubati

Gli operatori della Squadra Volante, nel controllare il portabagagli hanno notano uno zaino al cui interno erano presenti diversi oggetti, tra cui un orologio di lusso, statuine e bigiotteria varia. Il proprietario dello zaino non è stato però in grado di dare nessuna spiegazione sulla loro provenienza. Gli operatori della Squadra Volante hanno notato, inoltre, che sull’orologio era presente il numero seriale e sulle targhette veniva riportato un nome.

Gli oggetti, vista la dubbia provenienza, sono stati sequestrati.

Gli oggetti provenivano da un furto in abitazione

Immediatamente svolti degli accertamenti, si è appurato che gli stessi erano il provento di un furto in un’abitazione avvenuto qualche giorno prima. Sono stati contattati anche i proprietari degli oggetti che hanno riconosciuto come propri parte degli stessi, ad eccezion fatta per un paio di statuette. A seguito di tale attività della Squadra Volante sono stati denunciati 2 uomini per ricettazione e furto in abitazione.

Recuparti anche due televisori rubati

Successivamente sono stati svolti accertamenti più approfonditi anche dalla Squadra Mobile, a seguito dei quali sono stati ritrovati anche due televisori, oggetto di furto, avvenuto qualche giorno prima, nella chiesa di Pavignano.

I due televisori sono stati anch’essi riconosciuti e consegnati al legittimo proprietario.

A seguito di tale attività della Squadra Mobile sono stati denunciati 2 uomini per concorso in furto in abitazione e danneggiamento.

© riproduzione riservata