La Provincia di Biella > Cronaca > Crede di ricevere 1600 euro invece il denaro lo sta versando: attenti, è l’ennesima vittima
Cronaca Circondario -

Crede di ricevere 1600 euro invece il denaro lo sta versando: attenti, è l’ennesima vittima

La “truffa dello sportello” colpisce ancora

Crede di ricevere 1600 euro invece il denaro lo sta versando: attenti, è l’ennesima vittima
Truffa
La “truffa dello sportello” colpisce ancora. Nei giorni scorsi un’altra donna è stata indotta a versare una notevole somma su un conto nella convinzione non di effettuare, bensì di ricevere un pagamento. Ci ha così rimesso ben 1600 euro.
Tutto è iniziato con la pubblicazione di un’inserzione relativa alla vendita di una cucina da parte della 68enne. L’annuncio, realizzato su Subito.it, è stato notato da un uomo, che ha contattato la biellese dicendosi interessato all’acquisto. I due si sono accordati sulla cifra e sul pagamento, tutto sembrava procedere a regola d’arte. Il malintenzionato ha quindi invitato la vittima a recarsi allo sportello bancomat, per verificare di ricevere la ricarica, e qui le ha spiegato come inserire i suoi dati affinché lui potesse versarle il denaro. In realtà in questo modo i soldi se li è fatti accreditare.
Una volta compreso il raggiro, la donna si è rivolta alla polizia. Attraverso una serie di controlli sulle utenze telefoniche, gli agenti sono riusciti a risalire due persone straniere, incensurate, e all’intestatario della carte PostePay sulla quale è stata effettuata la ricarica, un 47enne di nazionalità italiana, residente in provincia di Treviso.
Purtroppo non è la prima volta che un biellese finisce in questo tipo di trappola che, ultimamente, sembra andare parecchio “di moda”.
Negli ultimi giorni erano stati già denunciati un paio di altri episodi simili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente