La Provincia di Biella > Cronaca > Sei colpi in Val d’Aosta, arrestati due giovani biellesi
Cronaca Biella Fuori provincia -

Sei colpi in Val d’Aosta, arrestati due giovani biellesi

Uno dei due due è stato riconosciuto durante un controllo nel cantiere in cui lavorava.

arrestati due biellesi

Sono due giovani biellesi, secondo i carabinieri di Breuil-Cervinia, i responsabili di sei colpi commessi in Valle d’Aosta.

In carcere un 28enne e un trentenne

Nei giorni scorsi i militari hanno arrestato due trentenni, C. B. e  M. F., residenti in città, accusati di alcuni colpi messi a segno lo scorso inverno in una ferramenta di Valtournenche e in alcuni garage della stessa area.

Rubati champagne, attrezzi e una bici da 3mila euro

Nel bottino ci sarebbero utensili, come motoseghe e un trapano da 500 euro, ma non solo: anche una bicicletta del valore di 3mila euro e alcune bottiglie di champagne, in questo caso dopo aver distratto la commessa di un supermercato.

Riconosciuto durante un controllo nel cantiere

Uno dei presunti autori dei furti è stato identificato quasi per caso, durante alcune verifiche effettuate nel cantiere edile in cui stava lavorando. I militari lo hanno riconosciuto e ricollegato alle immagini delle telecamere di sorveglianza visionate nel corso dell’indagine sui furti. Successivamente è stato identificato anche il complice. Nella giornata di venerdì, entrambi sono quindi stati arrestati su ordinanza di misura cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale di Aosta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente