La Provincia di Biella > Cronaca > “Chiudete i cannabis shop piemontesi”
Cronaca Biella Circondario -

“Chiudete i cannabis shop piemontesi”

Dopo la sentenza della Cassazione, Fratelli d'Italia si lancia all'attacco

chiudete i cannabis shop

“Chiudete i cannabis shop piemontesi”. Dopo la sentenza della Cassazione sulla vendita della cosiddetta cannabis light, arriva l’affondo dal partito Fratelli d’Italia.

Fratelli d’Italia: “I negozi che vendono droga vanno chiusi”

Come raccontato da NovaraNetweek, il duro attacco arriva dalla parlamentare di Fratelli d’Italia, Augusta Montaruli, e dal collega di partito, Maurizio Marrone, che siede in consiglio regionale:

55 cannabis shop in Piemonte, di cui 20 solo nella città di Torino: le sentenze vanno applicate e i negozi che vendono droga vanno chiusi. Presenteremo un esposto in Procura di Torino per chiedere la chiusura degli shop ed il sequestro della cannabis che le Sezioni Unite della Cassazione hanno chiarito una volta per tutte essere droga a tutti gli effetti. Intendiamo attivarci, infatti, per mettere fine a questo periodo di legalizzazione occulta e illegittima della canna libera, che, a dispetto della propaganda degli antiproibizionisti, ha solo riportato l’invasione dell’eroina e di altre droghe pesanti nello spaccio di strada.

I negozi avevano avuto enorme successo

Avevano fatto parlare parecchio e ottenuto enorme successo e apprezzamento i Cannabis Shop e Cannabis Store aperti in questi ultimi anni – uno anche a Biella -, ora rischiano molto, dopo i sequestri dei mesi scorsi e la sentenza della Cassazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente