La Provincia di Biella > Cronaca > Aveva in casa 233 pistole a scarica elettriche, arrestato
Cronaca Fuori provincia -

Aveva in casa 233 pistole a scarica elettriche, arrestato

Maxi sequestro di Taser

La D.I.G.O.S. della Questura di Vercelli  ha arrestato un cittadino italiano residente nella provincia di Vercelli per importazione illegale di Taser.

L’indagine è nata dalla segnalazione del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, su indicazione della National Crime Agency, di alcune spedizioni sospette provenienti dall’estero e dirette nel Vercellese.

Una di queste spedizioni è stata costantemente monitorata all’estero dal “Centro di smistamento postale” dell’aeroporto di Heathrow di Londra, grazie al supporto della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione, dell’INTERPOL di Roma e della National Crime Agency Britannica.

La National Crime Agency è l’agenzia britannica competente per il contrasto alla criminalità grave e organizzata, che svolge funzioni di coordinamento sia a livello nazionale che internazionale e collabora con le forze dell’ordine di altri Paesi nella lotta ai reati transnazionali.

Nell’ambito dell’operazione di Polizia, sono stati sequestrati 233 Taser, nonché una paletta di segnalazione, un lampeggiante, 22 paia di manette, 1 pistola a gas compresso, senza tappo rosso, e altri materiali simili a quelli in uso alle Forze dell’ordine.

L’arrestato, immune da precedenti penali e sconosciuto alle Forze di Polizia, ha giustificato tale importazione illegale affermando di essere interessato a guadagnare dalla vendita di tali oggetti, che avveniva attraverso inserzioni su note piattaforme on line e che coinvolgeva una rete di numerosi acquirenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *